Chi siamo

“Siamo un gruppo multidisciplinare di professionisti sanitari formato da psicologi, psicoterapeuti e tecnici della riabilitazione psichiatrica specializzati nella Salute Mentale e nella presa in carico globale di persone affette da patologie psichiatriche, difficoltà psicologiche e difficoltà in generale che possono affliggere la nostra serenità quotidiana. 

I valori, etici e pratici, del nostro lavoro sono:

Immagine11.png

La formazione inoltre è uno dei nostri cardini, sia come scelta personale che come servizio proposto ai colleghi e non solo: infatti parallelamente e in supporto al nostro lavoro clinico abbiamo costituito la società PROMIND – Servizi per la Salute Mentale, la quale propone corsi di formazione e di aggiornamento professionali, con crediti ECM,

focalizzati sulle best practices attualmente presenti.

Il gruppo, spinto dalla stessa vision professionale, ha deciso di avviare questa attività privata nel campo della Riabilitazione Psichiatrica, del supporto Psicologico e della Psicoterapia, perseguendo modalità che sono una novità d’eccellenza nel panorama terapeutico e culturale attuale. La nostra bussola professionale, sia per le attività cliniche che per le proposte formative, è l’approccio Bio-Psico-Socio-Culturale in Salute Mentale, cornice di riferimento teorico-pratica che prova a valutare tutte le relazioni tra le caratteristiche costituenti un soggetto, fisiche e psicologiche, e le variabili ambientali e psicosociali. La persona, in tutta la sua espressione, è capace di determinare il paradigma culturale di riferimento, il quale a sua volta ritorna all’uomo come una forza plasmatrice che spesse volte crea e fomenta il disagio.

"Codici fondamentali di una cultura, quelli cioè che ne governano il linguaggio, gli schemi percettivi, gli scambi, le tecniche, i valori, la gerarchia delle sue pratiche; questi codici definiscono fin dall'inizio, per ogni uomo, gli ordini empirici con cui avrà da fare"

Foucault; Remotti

Il mezzo di navigazione del nostro lavoro punta a prendere in carico tutto questo, avvalendosi di approcci ed interventi integrati, multiprofessionali e maldisciplinati (dalla cognitività all’esperienza nella vita reale) orientati ai Diritti della persona e al proprio percorso di Recovery.